Archivi categoria: 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA

49. Riconoscere e garantire i diritti di scelta

Il Comune deve favorire il riconoscimento legale delle coppie di fatto istituendo il Registro delle unioni civili; è anche necessario il Registro comunale dei testamenti biologici. Vanno istituiti sportelli pubblici dedicati per tutelare il diritto di scelta della donna in … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | 2 commenti

50. Utilizzare il “bilancio di genere”

Per valutare gli impatti sull’eguaglianza fra i sessi di tutte le azioni dell’Amministrazione capitolina si istituisca un “bilancio di genere”. Occorre favorire politiche legate al riconoscimento del genere femminile in ogni settore di intervento dell’Amministrazione, a partire dall’assessorato al Bilancio, … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | Contrassegnato , , | Lascia un commento

51. Roma è antifascista

Interrompere qualsiasi contributo diretto e indiretto alle organizzazioni razziste, fasciste, xenofobe e omofobe, prevedendo la chiusura di quegli spazi che si richiamano al fascismo come Casa Pound. Lo spazio pubblico assegnato da Alemanno a quell’organizzazione fascista deve essere restituito alla … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | Contrassegnato , | 2 commenti

52. I migranti, una straordinaria risorsa per Roma

Il Comune deve promuovere attivamente la piena integrazione riconoscendo la straordinaria ricchezza culturale e produttiva rappresentata dalla presenza a Roma di oltre 400mila migranti. Servono politiche attive di integrazione per i figli di lavoratori immigrati (i “nuovi romani”) nella scuola … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | Contrassegnato , , | 2 commenti

53. Roma città aperta alle comunità Rom

Si deve azzerare il fallimentare e razzista “Piano Nomadi” di Alemanno e avviare progetti di inserimento economico e culturale delle comunità Rom e Sinti nella vita cittadina.

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | Contrassegnato , , , | 2 commenti

54. Istituzione della Casa della Pace.

Roma deve riprendere il suo posto nel mondo come Città solidale che favorisce il dialogo e la pace tra i popoli, guardando in particolare al Mediterraneo come luogo politico e geografico in cui svolgere un ruolo di co-sviluppo e di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA | Contrassegnato | 1 commento