53. Roma città aperta alle comunità Rom

Si deve azzerare il fallimentare e razzista “Piano Nomadi” di Alemanno e avviare progetti di inserimento economico e culturale delle comunità Rom e Sinti nella vita cittadina.

Questa voce è stata pubblicata in 11 ROMA ANTIFASCISTA E CITTA’ APERTA e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 53. Roma città aperta alle comunità Rom

  1. sandro martini ha detto:

    d’accordo con l’integrazione , pero si puo integrare chi non vuole integrarsi?

  2. alessandro v ha detto:

    Il piano nomadi di Alemanno è un’assoluta vergogna! a proposito del commento precedente, citando gli assalti frontali: “ci sono i rom, qualcuno ruba è vero, ma non c’è mai un BANCHIERE CHE RUBA DI MENO!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...